';

La promessa al pubblico. Art.1989cc.

La promessa al pubblico. Art.1989cc.
Layer

1917. Rivoluzione russa. Disastro. Anastasia perde la famiglia e verrà rinchiusa in orfanotrofio. Sua nonna perde l’adorata nipotina e scappa a Parigi promettendo però che chiunque ritroverà la sua Anastasia riceverà un bel compenso.

Questa è la famosa promessa al pubblico e cioè quella promessa di una futura prestazione fatta da un soggetto e rivolta ad una moltitudine di soggetti (il pubblico) in cambio o di un’azione o di trovarsi in una determinata situazione (riportare alla nonna la sua adorata nipotina).

Se il termine non è apposto, la promessa è efficace per massimo un anno ma può essere revocata solo per giusta causa (Anastasia è stata ritrovata oppure la perdita della speranza della promettente-nonna). “Vince” la ricompensa chi per primo da notizia al promittente della verificazione della situazione da lui indicata (Se Boris dice di aver trovato prima lui Anastasia di Dimitry, la ricompensa spetta a Boris e non più a Dimitry).

NB: a) la ricompensa della promessa non è sempre e solo in denaro

b) è fondamentale che la promessa sia rivolta ad un pubblico indeterminato e non un insieme di persone individuate nella loro soggettività

c) la promessa al pubblico è un negozio giuridico unilaterale e si distingue dall’offerta al pubblico perché quest’ultima è un contratto.

Layer
Layer
Layer
Layer
Comments
Share
Diritto & Fiabe

Leave a reply