';

La clausola del “solve et repete”

La clausola del “solve et repete”
Layer

La nostra Ursula, si sa, fa sottoscrivere ad Ariel un contratto illecito, pieno di clausola vessatorie e molto sfavorevole per la giovane sirenetta.

Tuttavia, alla base del contratto fra Ursula ed Ariel, vi è proprio la clausola del “solve et repete” con cui, al fine di evitare ritardi nell’adempimento, si obbliga il debitore ad adempiere immediatamente (Ariel dà subito la sua voce a Ursula).</p<

Solo successivamente, la parte che ha dovuto adempiere, Ariel, potrà opporre in giudizio le relative eccezioni per quanto attiene all’adempimento del creditore (Ursula).

Ex art. 1462cc però non hanno effetto le eccezioni di nullità, annullabilità e rescissione del contratto.

NB: essendo questa una clausola vessatoria, qualora prevista nelle clausole generali di un contratto (fideiussione) o in contratti conclusi con moduli e formuari (quelli con si compra il telefonino) dovrà essere approvata per iscritto dal contraente.

Layer
Layer
Layer
Layer
Comments
Share
Diritto & Fiabe

Leave a reply